23° Suq Festival

Agosto, 2021

27Agosto(Agosto 27)21:0005Settembre(Settembre 5)23:3023° Suq Festival

suq festival

Event Details

Attenzione: a partire dal 6 agosto 2021 per partecipare agli spettacoli sarà OBBLIGATORIO essere in possesso di:

– certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass), comprovanti l’inoculamento almeno della prima dose vaccinale Sars-CoV-2
OPPURE

– certificazione attestante la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi)
OPPURE
– effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore)

 

23° SUQ FESTIVAL TEATRO DEL DIALOGO
Dal 27 agosto al 5 settembre 2021 Piazza delle Feste Porto Antico

Orario 16/24 Ingresso libero a tutte le iniziative esclusi gli spettacoli teatrali

Teatro, musica, incontri, cucine dal mondo, showcooking, workshop e con Rassegna EcoSuq
#suqfest21 #plasticfree

La presenza di artisti, autori e compagnie di affermata professionalità garantisce la riconoscibilità nazionale ed europea del Suq Festival, con una varietà di titoli e linguaggi espressivi, scelti sempre con un’attenzione particolare alla contemporaneità e alla tradizione teatrale. Noi siam peregrin come voi siete è il verso del Canto II del Purgatorio claim del 23° Suq Festival Teatro del Dialogo, per dare valore all’idea di un mondo dove tutti siamo in cammino, stranieri gli uni agli altri, spesso in cerca di rifugio, accoglienza, relazione. Si parte con Il mio canto libero, prima nazionale firmata dalla Compagnia del Suq, che da voce al Dante esule e nomade, da riscoprire attraverso tante lingue – cinese, bambara, spagnolo ma anche genovese – e linguaggi – musica, prosa, video – per coinvolgere attivamente il pubblico. Per quanto riguarda le Compagnie ospiti, arriva al Suq Sotto la tenda, spettacolo di teatro ragazzi con l’attore di origini marocchine Abderrahim El Hadiri, sul tema dell’ambiente Mi abbatto e sono felice (un monologo eco-sostenibile), vede sul palco l’attore Daniele Ronco che recita pedalando per alimentare le luci di scena. Con Come diventare africani in una notte e Dannatamente libero si vuole dare voce a chi spesso non può parlare per indagare pregiudizi e luoghi comuni con sensibilità, ironia e poesia. Love me tender, in prima nazionale con protagonista Shi Yang Shi, indaga la dipendenza affettiva, “madre” di tutte le altre dipendenze. F. Perdere le cose fa arrivare a Genova gli artisti di Kepler 452, compagnia tra le più qualificate della scena contemporanea. Arricchiscono il programma le serate musicali, tra i concerti va citato Lafawndah, artista RnB londinese in collaborazione con Electropark Festival

Inoltre, incontri, showcooking, laboratori per bambini e  buone pratiche per l’Ambiente con la Rassegna EcoSuq in collaborazione con giovani associazioni ambientaliste, tra cui Cittadini Sostenibili. Tra le iniziative anche un ricordo di Emanuele Luzzati, nel centenario dalla nascita, e la mostra Cosa diventeremo, a cura di Goethe-Instut Turin und Genua.

Approfondimenti e aggiornamenti sul sito www.suqgenova.it

 

more

Orario

Agosto 27 (Venerdì) 21:00 - Settembre 5 (Domenica) 23:30

Location

Piazza delle Feste

Piazza delle Feste, Ponte Embriaco, 16128 Genova GE

Condividi